Blog/

Cos'è il WFH (lavorare da casa)?

Gina Schumacher

Il mondo del lavoro ha subito un profondo cambiamento dopo la pandemia, e un termine in particolare è venuto alla ribalta: WFH, che sta per “lavorare da casa”. In un momento in cui la flessibilità e la mobilità stanno diventando sempre più importanti, il WFH ci consente di lavorare in modo efficiente senza uscire dalle nostre quattro mura. Ma cosa si nasconde esattamente dietro questo concetto? Dalle diverse forme di home office alle attrezzature necessarie fino agli aspetti fiscali e alle soluzioni innovative come la condivisione della scrivania: questo articolo spiega tutto quello che c'è da sapere sull'home office.

Cos'è il WFH (lavorare da casa)?

Lavorare da casa, noto anche come home office, telelavoro o lavoro mobile, è un modo moderno di lavorare che ti consente di completare le tue attività professionali da un luogo esterno all'ufficio tradizionale. Il luogo più comune per il WFH è, come suggerisce il nome, la propria casa, ma può essere realizzato anche in altri ambienti come bar, spazi di collaborazione o anche all'aperto.

Questa forma di lavoro flessibile è aumentata notevolmente negli ultimi anni, poiché il mondo del lavoro ha dovuto cambiare bruscamente a causa della pandemia. Ma anche dopo la fine del lockdown, sempre più datori di lavoro si stanno rendendo conto dei numerosi vantaggi del lavoro da casa per i propri dipendenti. Perché, in sostanza, lavorare da casa offre la flessibilità di portare a termine le attività lavorative in autonomia e in qualsiasi momento. Questo approccio è molto diverso dal tradizionale lavoro d'ufficio, che richiede la presenza in ufficio durante determinati orari di lavoro.

E questo non significa affatto, come è stato dimostrato, un calo delle prestazioni dei dipendenti, anzi il contrario. Grazie alla nuova flessibilità sul posto di lavoro, soprattutto le persone con impegni familiari sono più produttive e soddisfatte e sono quindi più propense a rimanere fedeli alla propria azienda rispetto ai dipendenti che non possono lavorare da casa.

La crescente diffusione dell’ufficio a casa è supportata dai progressi tecnologici e dall’integrazione affidabile di strumenti di comunicazione digitale che consentono una collaborazione senza soluzione di continuità tra luoghi diversi. Dopotutto, la coesione e il lavoro da casa non dovrebbero escludersi a vicenda.

Quali tipologie di lavoro da casa esistono?

Quando pensi al termine WFH, potresti avere un'immagine molto specifica nella tua testa. Tuttavia, si sono ormai affermate diverse forme di lavoro da casa, ognuna delle quali presenta i suoi vantaggi:

1. Telelavoro

Il telelavoro classico si riferisce alla forma tradizionale di home office, in cui i dipendenti lavorano esclusivamente da casa.

È caratterizzato da un posto di lavoro fisso nell'ambiente domestico con orari di lavoro fissi. ‍A differenza delle forme più flessibili di lavoro da casa, come il lavoro mobile o il lavoro ibrido, il telelavoro tradizionale offre meno libertà in termini di luogo di lavoro. Tuttavia, il modo in cui vengono definite esattamente le condizioni di questa forma di home office varia da azienda ad azienda.

2. Lavoro con cellulare

Il mobile working ti consente di lavorare in modo flessibile da luoghi diversi, non solo da casa. A differenza del telelavoro tradizionale, non sei limitato a un ambiente domestico fisso, il che ti dà ancora più libertà. Bar, spazi di collaborazione o persino parchi possono diventare il tuo ufficio. Puoi organizzare i tuoi orari di lavoro in modo più flessibile e scegliere il luogo migliore per la tua produttività. Ciò rende il mobile working/lavoro con cellulare ideale per i giramondo.

A differenza delle attrezzature di lavoro fisse, comuni nel lavoro ibrido, puoi utilizzare i tuoi dispositivi preferiti. Il lavoro mobile riguarda la libertà di scegliere dove lavorare e consente un modo di lavorare più dinamico e adattabile che consente una maggiore varietà e preferenze personali.

3. Lavoro ibrido

I modelli di lavoro ibridi combinano i vantaggi della vita d’ufficio con la flessibilità del lavoro da casa. Trascorri parte della settimana in ufficio e lavori da casa il resto del tempo. Ciò crea un mix equilibrato di interazione personale e lavoro autonomo.

Di cosa hai bisogno per un ufficio WFH?

Se il tuo datore di lavoro non fornisce l'attrezzatura per il tuo ufficio a casa, probabilmente ti starai chiedendo quale attrezzatura renderà più semplice la tua vita quotidiana. Dopotutto, a differenza delle postazioni di lavoro ergonomiche in ufficio, le quattro mura domestiche potrebbero non essere ancora ideali per lavorare da casa. Quindi non dovresti fare a meno di queste cose quando lavori da casa:

Di quale attrezzatura WFH hai bisogno?

Quando allestisci il tuo ufficio WFH privato, dovresti lasciarti guidare dalle attrezzature essenziali di un ufficio per garantire produttività ottimale e comfort ideale: una scrivania e una sedia ergonomiche, un laptop affidabile, un buon monitor che non affatica gli occhi, una connessione Internet stabile Sono essenziali la connessione, la tastiera e il mouse preferiti, un'illuminazione sufficiente, eventualmente una stampante, forniture per ufficio e cuffie per le videoconferenze. Con questa attrezzatura di base potrete creare un ambiente di lavoro efficiente che tenga conto sia del vostro comfort fisico che delle vostre esigenze tecnologiche.

Di quale velocità di banda larga ho bisogno per lavorare da casa?

È chiaro: la velocità internet di cui hai bisogno dipende dal tipo di lavoro che svolgi. Per compiti semplici, come scrivere testi o traduzioni, sono sufficienti da 10 a 20 Mbit. Tuttavia, se lavori come sviluppatore o creatore di contenuti e quindi devi garantire l'affidabilità di download di grandi dimensioni o videoconferenze, dovresti optare per una velocità maggiore di 50 Mbit o più. Una connessione Internet affidabile non solo ti farà risparmiare tempo, ma anche molti nervi e preoccupazioni.

Qual è la migliore configurazione del monitor WFH?

Proprio come la velocità della tua connessione Internet, la scelta del monitor perfetto dipende dalle tue esigenze individuali e dai processi di lavoro. A seconda del lavoro, sono cruciali le dimensioni dello schermo, la risoluzione, la precisione del colore, il tempo di risposta, la regolazione ergonomica, il filtro luce blu per la protezione degli occhi e le opzioni di connessione.

Dai la priorità a uno schermo che soddisfi le tue esigenze lavorative, che si tratti di multitasking, progettazione o videoconferenze. Cerca marchi noti per qualità, durata e, ultimo ma non meno importante, facilità d'uso. Per molte persone è consigliabile un secondo monitor per un lavoro ancora più efficiente.

Quale laptop è adatto per l'home office?

Se vuoi lavorare solo con un laptop, ovviamente non devi preoccuparti di un monitor. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti che non dovresti ignorare quando scegli il tuo laptop per l'home office: controlla le prestazioni, le dimensioni e la risoluzione dello schermo, la qualità della tastiera, la durata della batteria e la varietà di porte: anche qui rivolgiti a marchi noti e non t risparmiare denaro nel posto sbagliato. ‍Un design compatto e leggero per la mobilità è importante per molte persone, così come una potente webcam e un buon microfono per le videoconferenze.

Completalo con accessori come mouse esterno, tastiera e supporto per laptop per garantire il comfort di lavoro e migliorare l'ergonomia. Naturalmente dovreste anche assicurarvi che il portatile soddisfi le vostre esigenze specifiche, che si tratti di attività creative, programmazione o lavoro d'ufficio.

Cosa deve provvedere il datore di lavoro per l’home office?

Il tuo datore di lavoro è normalmente obbligato a fornirti l'attrezzatura di lavoro necessaria per il tuo ufficio a casa. Questo di solito include... ‍

  • Computer portatile
  • Tenere sotto controllo
  • Tastiera
  • Topo
  • Telefono cellulare con accesso a Internet‍

Il tuo datore di lavoro dovrebbe coprire anche i costi di installazione e manutenzione. Ma che dire dei costi aggiuntivi per l'elettricità, internet e l'immobile? Per coprire questi costi, il governo tedesco ha introdotto la cosiddetta indennità HMRC WFH.

Qual è l'indennità WFH dell'HMRC?

L’indennità WFH consente ai dipendenti aventi diritto nel Regno Unito di richiedere sgravi fiscali per una parte delle spese domestiche, compresi i costi di riscaldamento, elettricità e Internet. È importante notare che queste informazioni potrebbero essere cambiate e si consiglia di controllare le linee guida e gli aggiornamenti più recenti dell'HMRC o di consultare un professionista fiscale per informazioni più accurate e aggiornate sull'indennità di lavoro da casa.

Flexopus: il software di condivisione della scrivania per il lavoro ibrido

Sebbene lavorare da casa offra molti vantaggi, può anche portare all’isolamento sociale e alla mancanza di equilibrio tra lavoro e vita privata. Questo è il motivo per cui molti professionisti preferiscono il lavoro ibrido, che consente una combinazione di lavoro d’ufficio e lavoro da casa flessibile. Questo perché l’approccio ibrido promuove l’interazione del team, mantiene la cultura aziendale e consente lo sviluppo personale. ‍Flexopus vuole promuovere la digitalizzazione del lavoro ibrido e contribuire a rendere gli uffici più flessibili.

Per raggiungere questo obiettivo Flexopus ha sviluppato quello che è probabilmente il software di condivisione della scrivania più intuitivo in Germania: Flexopus offre alle aziende una soluzione semplice e potente che trasforma l'ufficio in un ufficio flessibile. Per garantire la massima flessibilità, puoi anche accedere a Flexopus dal tuo ufficio a casa in modo che i tuoi colleghi possano vedere dove lavori oggi.

Che si tratti di prenotare postazioni di lavoro, sale riunioni o anche parcheggi, Flexopus ha pensato a tutto ciò di cui hai bisogno per lavorare nel modo più efficiente possibile in un ambiente ibrido. Naturalmente sono incluse anche le numerose integrazioni pratiche e le impostazioni intuitive. Ciò rende il lavoro ibrido un gioco da ragazzi!

Conclusione

Lavorare da casa è un modo flessibile di lavorare che presenta molti vantaggi. Quando accetti di lavorare da casa con il tuo datore di lavoro, è importante una comunicazione chiara in merito a politiche, orari di lavoro e accessibilità. ‍La scelta dell'attrezzatura giusta, la collaborazione con il datore di lavoro e soluzioni software innovative come Flexopus possono aiutarti a ottenere il massimo da questo modo di lavorare. Dopotutto, il tuo posto di lavoro dovrebbe essere altrettanto efficiente e confortevole a casa come lo è in ufficio.

Prenota una chiamata dimostrativa!
Markus Merkel
Responsabile vendite